The italian triops

Come allevare i triops in Italiano!!

Istruzioni per l'allevamento

In questa pagina descrivero' come iniziare la propria esperienza di allevamento dei triops. Crescere i triops non e' semplice, ma se si seguono delle piccole regole si possono ottenere buoni risultati.

Innanzitutto descrivero' le cose che servono per crescere i propri piccoli:

  • Uova di Triops (Attenzione! Se avete vicino delle risaie non andate a scavare sul fondo per prendere le uova! Vi ricordo che raccogliere animali o piante in natura e' vietato e in teoria potreste ricevere sanzioni per questo comportamento. Ovviamente piu' che delle multe e' importante considerare il danno che potreste causare ai nostri ambienti, gia' danneggiati da altre attivita' umane!)
  • 1 litro di acqua distillata
  • acqua in bottiglia per i giorni successivi
  • 1 baby room : come baby room potete usare dei contenitori di marmellata da 1 litro
  • 1 confezione di cibo per pesci
  • 1 stuzzicadenti
  • 1 condizionatore di acqua
  • 1 fil di rame, ferro o altro materiale che si puo' piegare a uncino 
  • 2 cucchiaini
  • 1 contenitore da almeno 3 litri per ogni triops. Io ne ho uno da 5 litri
  • 1 lampada (facoltativo)
  • 1 termometro

Adesso passero' alla descrizione di tutti gli ingredienti ad uno ad uno per descrivere come ho proceduto nel mio caso. Comunque critiche e commenti sono graditi lasciateli pure nel Libro degli Ospiti !

Uova di triops

Le uova di triops le potrete acquistare in diversi luoghi.

  • Aste su ebay. Attenzione! Chiedere prima di acquistare se le uova sono di laboratorio o prese dalla natura! E' importante tutelare l'ambiente quindi evitate di acquistare uova da persone che le raccolgono in natura.
  • Da allevatori di triops. Al momento non ho uova, ma se volete potrete inviarmi un messaggio su webs.com e posso inviarvele.
  • Giochi per bambini. Un'importante catena di giochi per bambini fornisce dei Kit per l'allevamento dei triops ad un prezzo non proprio economico, ma se non avete carta di credito oppure non conoscete nessun modo per ottenere le uova forse questa e' l'unica via che potete seguire. Inoltre nella confezione  troverete anche il materiale e le istruzioni in italiano per l'allevamento dei triops.

Acqua distillata

Le istruzioni che ho trovato nel kit di allevamento dicevano di non usare acqua distillata, comunque se usate il condizionatore di acqua non ci sono problemi, basta attendere un tre-quattro ore prima di versare le uova nell'acqua. Alternativamente potete usare anche acqua di bottiglia, ma naturale e con un basso ammontare di residuo fisso a 180 º C.

Da quanto ho letto su Mytriops.com l'acqua distillata ha meno pressione osmotica e quindi garantisce migliori risultati nella schiusa delle uova. 

Con l'utilizzo dell'acqua distillata ho ottenuto la schiusa di ben 5 uova su una parte delle uova che avevo versato con il pacchetto del kit che avevo acquistato. Comunque poi sono morti due piccoli, ma questa e' una cosa abbastanza normale, in quanto all'inizio c'e' molta competizione per il cibo e qualche piccolo non ce la fa a sopravvivere.

Acqua per i giorni successivi

Come ho gia' indicato nel paragrafo dell'acqua distillata, l'acqua da usare deve possedere un residuo fisso a 180 º C molto basso. Se leggete sulle etichette dell'acqua naturale troverete questa indicazione.

Si puo' usare anche acqua del pozzo, di sorgente o piovana, a patto che questa non possegga nessun additivo chimico. L'acqua dell'acquedotto non e' molto indicata in quanto possiede il cloro che e' una sostanza velenosa per i triops e per i batteri con i quali i nostri triops integrano la loro dieta giornaliera. 

Baby room

Per baby room si intende il contenitore dove inizierete la vostra avventura con i triops. Deve essere un contenitore di plastica o di vetro da circa un litro. Contenitori piu' grandi di un litro sono rischiosi in quanto quando i piccoli nascono poi potrebbero avere problemi nel trovare il cibo e quindi potrebbero morire di fame.

Se andate nei negozi che vendono oggetti da un euro ve la potrete cavare con pochi soldi, oppure se avete contenitori per la conserva o le marmellate potreste usare quelli. L'importante e' che non siano mai stati lavati con il sapone poiche' potrebbe essere nocivo per i triops.

Per quanto riguarda i contenitori di plastica questi dovrebbero essere fatti di plastica per alimenti, dato che questa tende a biodegradarsi piu' lentamente e a non rilasciare sostanze dannose per i triops. Le plastiche che sono adatte per la coltivazione dei triops sono il polypropilene e il polietilene, che sono le plastiche piu' comuni per conservare gli alimenti. Di solito per distinguerle sono riportate una forchetta e un coltello sulla plastica.

Alcune informazioni di questo paragrafo sono tratte dal sito Mytriops.com

Cibo

Per quanto riguarda il cibo descrivero' il tutto nella apposita pagina. Per adesso mi limitero' a indicare per chi vuole iniziare subito e con poco sforzo quale e' l'alimento che serve per crescere i triops.

Se acquistate un kit troverete di sicuro una confezione di cibo per triops che sara' sufficiente per una generazione. Se volete ancor piu' cibo potete comprare di quello a granuli nei negozi di acquari o in supermercati.

Per quanto riguarda gli ingredienti dovrebbero essere un misto vegetale-animale. Su Mytriops.com si dice che possono mangiare qualsiasi tipologia a granuli o a fiocchi, sulle istruzioni del mio kit invece si dice che per i triops e' meglio il cibo a granuli.

Stuzzicadenti

Dei normali stuzzicadenti. L'importante e' che non ci siano coloranti. Alle volte ne esistono dei tipi per feste colorati.

Condizionatore

All'interno dei kit per l'allevamento di triops si dovrebbero trovare dei sacchettini che portano la scritta "Water conditioner". Questi sacchetti contengono dei detriti o parti vegetali che inseriscono dei nutrienti negli ambienti di schiusa delle uova. 

All'interno di questi pacchetti ci sono delle uova di protozoi o altri animaletti microscopici che andranno a cibare i nostri amici subito dopo la nascita. 

Il condizionatore si puo' trovare in due forme:

  • all'interno di un filtro: un po' come i filtri per il te' troverete lo stesso elemento da far galleggiare all'interno del vostro contenitore in modo da propagare i suoi nutrienti per infusione. Una volta usato non buttatelo via, praticamente il pacchetto e' riutilizzabile all'infinito, a meno che non si rompa.
  • in piccoli pezzi: si presenta un po' come un'insieme di bricioline e parti di foglie che vanno aggiunte al contenitore con l'acqua

Uncino

Procuratevi del materiale facilmente piegabile, con il quale potrete costruire un uncino che vi servira' per uncinare e prelevare i rifiuti in eccesso che rimangono sul fondale e dei quali vi volete liberare.

In teoria anche il rame potrebbe inquinare l'acqua, ma per una breve immersione non ci dovrebbero essere problemi. Io utilizzo un filo di alluminio.

Due cucchiaini

I cucchiai servono a sbriciolare i granuli di cibo in modo che quando i triops sono piccoli sia piu' facile per loro addentare i bocconcini.

Inoltre i cucchiai sono utili anche per togliere gli scheletri che rimangono dopo le mute dei triops oppure il cibo in eccesso.

Contenitore

La regola e' che ogni triops necessiterebbe per vivere, da adulto, di 3 litri di acqua. Quindi se avete 3 triops dovreste avere 9 litri di spazio in cui farli vivere.

Comunque e' praticamente impossibile avere lo spazio e il giusto numero di triops, quindi e' meglio non preoccuparsi. Se lo spazio non e' sufficiente comunque i triops cercano di adattarsi a quello che hanno. Ovviamente cio' non vuol dire che si debba esagerare con spazi ristretti.

Per quanto riguarda i contenitori, ne parlero' piu' approfonditamente nella pagina relativa

Lampada

La lampada svolge nell'allevamento dei triops una doppia funzione:

  • scalda l'ambiente in caso di temperature basse e aiuta l'ambiente di nascita e crescita ad avere temperature costanti 
  • simula il ciclo giorno - notte e rende anche d'inverno le giornate lunghe per simulare cosi' la stagione estiva. 
Le lampade che potete usare sono le cool white a risparmio energetico. Io uso una warm white e va bene lo stesso. Credo che comunque le cool esaltino molto di piu' i colori delle livree dei triops

Termometro

Il termometro serve per controllare la temperatura del contenitore in cui vengono cresciuti i triops. La temperatura deve oscillare tra i 22 e i 29  º C. La temperatura ottimale per la schiusa delle uova e' di 24 º C.  

Nascita

Per far nascere i vostri triops prendete la baby room, mettetela sotto la lampada e aggiungete l'acqua distillata.

Aggiungete anche il termometro per misurare la temperatura e il condizionatore (se avete un condizionatore separato).

Cercate di regolare la lampada a una giusta distanza in modo che la temperatura sia piu' vicina possibile al valore ottimale. Io ho ottenuto risultati anche con una temperatura di 28 gradi.

Se avete il condizionatore separato e non quello in frammenti mischiati a uova dovrete attendere un certo tempo prima di procedere con l'immissione delle uova nella baby room.

Atteso il tempo di condizionamento (Subito se avete uova e frammenti) potrete ora aggiungere le uova e non vi resta altro che... aspettare!!!

Per le prime quattro ore a ogni ciclo d'ora girate l'acqua con uno stuzzicadenti in modo da creare un piccolo vortice e far si' che le uova e i detriti si stacchino dai bordi.

L'attesa puo' andare dalle 12 alle 96 ore, dopo questo tempo incomincerete a notare dei piccoli esserini delle dimensioni di una virgola (,) che si muovono nell'acqua. Se le uova non dovessero nascere subito attendete ancora perche' in qualche esperimento le uova sono nate anche a distanza di una settimana!!

Questa parte di introduzione alla coltivazione dei triops e' conclusa, adesso potete procedere nella lettura di come allevare questi simpatici amici anche nei giorni successivi!!